Mitologia e leggende finlandesi

Mitologia e leggende finlandesiLa mitologia finlandese è rappresentata da una ricca produzione letteraria orale, costituita prevalentemente da poesia epica e lirica, ballate popolari, fiabe, proverbi e indovinelli e databile intorno al 100 a.C. Essa testimonia la migrazione di tribù dal nord e dalle zone orientali del Baltico verso la penisola finlandese. La loro prima produzione creativa si fondò su miti e leggende. La mitologia finlandese fa parte della più ampia tradizione mitologica cosiddetta ugro-finnica, cioè di quel gruppo di miti di lingua estone, ungherese e più in generale nordica (Scandinavi, Lapponi, Balti) con i quali presenta diverse analogie. Ukko dio del cielo e del tuono, è una delle figure più importanti della mitologia finlandese, rappresentato con un martello, un’ascia e una spada. L’orso era considerato l’animale sacro, incarnazione delle anime degli avi, del quale non si poteva pronunciare il nome (ancora oggi il finlandese conserva molti sinonimi di questa parola). Frequente era il ricorso agli uccelli Il patrimonio mitologico della Finlandia si è tramandato oralmente fino al secolo XVIII e la sua tradizione è stata raccolta nel XIX secolo da Elias Lonnrot che per la prima volta lo ha riunito in quella che è divenuta il poema nazionale dei Finlandesi, il Kalevala (Terra di Kaleva) una raccolta di racconti, canti popolari ed eroiche leggende che narra la fantastica epopea di questo popolo nordico ed il suo grande amore per la natura. Gli antichi finlandesi credevano che tutte le cose del mondo vivessero di vita propria fossero pervase da uno spirito capace di comunicare con gli esseri umani.

Ultimi articoli

Argomenti più letti

Voli economici per la Finlandia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...