Approfondimenti

Natale in Finlandia

natale_finlandia Il Natale è sentito e festeggiato in tutto il mondo, ma sono molti tuttavia a concordare che forse il Paese che più lo rappresenta sia la Finlandia. Non fosse in particolare per il personaggio di Babbo Natale (Joulipukki), originario appunto dei territori nevosi della Finlandia.

Non ci si deve stupire se pertanto il Natale per i finlandesi ha un significato molto ma molto particolare. Un significato che va ben oltre le radici religiose cristiane. Infatti, ancor prima del cristianesimo, il popolo finlandese celebrava la Festa della Luce, un avvenimento tutto pagano,  caratterizzato dai festeggiamenti per la fine dell'oscurità invernale prima dell'avvento della luce. L'associazione con il Natale divenne nel tempo ovvia, visto il significato di luce divina arrivato con la nascita di Gesù.

I finlandesi si preparano al Natale nel periodo del primo Avvento. Le case vengono pulite e riordinate per far posto alle decorazioni natalizie. in genere composte da materiali ecologici come la lana, la paglia o il truciolo di legno. Quest'ultimo , viene usato spesso anche nella preparazione casalinga di oggetti da regalare alla vigilia di Natale.

Durante tutto il periodo, l'usanza è quella di passare lunghe ore nelle cucine alla preparazioni dei dolci natalizi. Villaggi e città si riempiono di venditori, anche improvvisati, di veri alberi di Natale pronti per essere decorati nelle case finlandesi alla vigilia di Natale. La decorazione degli alberi di Natale avviene, infatti, la notte della Vigilia e comprendono frutta, canditi, cartoncini e bandierine di carta, oltre a piccole candeline usate per illuminare l'albero (sotto stretta supervisione adulta).

La tradizione più sentita è anche quella di decorare i giardini di casa (o anche alcuni davanzali delle case di città) con delle vaschette  composte da grano, nocciole e semini, per dar da mangiare agli uccellini: fino a quando gli uccellini non hanno mangiato la cena loro in offerta, le famiglie, e  in particolare quelle di campagna, non iniziano a mangiare la propria cena di Natale.

Unìaltra specialità finlandese è quella di precedere i festeggiamenti natalizi con una bella sauna di Natale (la joulusauna). Dopo di che, puliti e vestiti a festa i finlandesi si preparano alla cena di Natale, che in genere viene servita nel tardo pomeriggio (dalle 17.00 alle 19.00).

La gastronomia natalizia finlandese è molto particolare. I dolci di Natale si distinguono tra i vari joulutorttu (ottime paste a forma di stelle di Natale guarnite con della marmellata di prugna) e i Piparkakku (che non si allontanano dalle tradizioni regionali italiane per i biscotti dalla forma di fiori, mezzelune e stelle, o come spesso accade, a forma di porcellini e folletti). Un'altra abitudine gastronomica finlandese è quella di servire la mattina della vigilia di Natale la pappa con il riso (una sorta di porridge) a cui spesso si aggiunge dello zucchero o della cannella e dentro la quale si nasconde una mandorla (una sorta di porta fortuna per chi la trova nel proprio piatto).

Il pasto viene completato con alcune bevande natalizie tipiche come lo glögg, una sorta di vin brulè fatto con mandorle, uva sultanina e cannella, oppure della birra, che viene in genere preparata in casa. La cucina natalizia si arricchisce anche di vari sformati, tra cui si citano gli ottimi sformati di fegato e orzo, di carote e riso e lo sformato dal forte sapore di aringa. I

l giorno di Natale i finlandesi si cimentano alla degustazione dell'ottimo prosciutto cotto cucinato lentamente a fuoco basso  chiamato joulukinkku o del merluzzo bollito servito con vegetali e una crema in salsa. Questo è un merluzzo speciale, conservato per una settimana in una soluzione particolare; provatelo perchè rimate stupiti dalla bontà di questo piatto.

Come è da tradizione, il Babbo Natale finlandese (Joulipukki) fa visita ai bambini alla vigilia di Natale, portando con se i regali e augurando il buon Natale. I Joulipukki sono spesso studenti, giovani del quartiere o amici di famiglia vestiti da Babbo Natale.

In Finlandia il Natale viene proprio inaugurato! Infatti, a parte il discorso istituzionale che si tiene ogni anno e che viene mandato in onda nelle televisioni nazionali, è il Babbo Natale che inaugura l'Avvento del Natale! Ogni anno il simpatico nonnino fa la sua entrata ufficiale nella capitale Helsinki accompagnato da moglie, folletti e renne; sfila per le strade della città, accendendone luci e ghirlande e augurando il Buon Natale in finlandese (HYVÄÄ JOULUA). Solo da questo momento si può dare via ai festeggiamenti.

Per coloro che vogliono trovare le tradizioni del Natale più tipiche della Finlandia, consigliamo una visita alla città di Turku, antica capitale finlandese e casa madre del Natale. Durante il periodo natalizio la città si riempie di magia e di suggestiva atmosfera. Il fiume Aura e la bellezza medievale della città vengono inebriate dei mille colori natalizi, mentre la piazza centrale si prepara per la secolare Dichiarazione Natalizia di Pace finlandese. Assolutamente un evento da non perdere.

L'atmosfera dei festeggiamenti natalizi della Finlandia è ricca di luci e colori in ogni angolo del Paese. Le grandi città si organizzano con numerosi eventi, mercatini di Natale, recite di Natale, cori natalizi con le voci angeliche dei bambini. Da consultare anche le nostre pagine ralative al Calendario manifestazioni di Natale in Finlandia.

Ultimi articoli

Argomenti correlati

Argomenti più letti

Voli economici per la Finlandia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...