Valtioneuvosto_governo_finlandiaLa Finlandia è una repubblica democratica parlamentare, divenuta indipendente dopo la rivoluzione russa del 1917. E’suddivisa in sei province amministrative. La nuova Costituzione finlandese è entrata in vigore il 1° marzo 2000, abrogando la precedente, del 1919. L’attuale ordinamento giuridico, oltre a raccogliere in un unico testo tutta la legislazione dello Stato, ha consolidato le funzioni del Parlamento e del Governo, sia in merito alla politica interna, sia a quella estera. La pena di morte è stata abolita nel 1949 per i crimini ordinari e completamente soppressa nel 1972. La Finlandia attualmente è al terzo posto in Europa per quanto riguarda la presenza parlamentare femminile: nel 2000 ha eletto il suo primo presidente donna, Tarja Halonen, rieletta nel 2006. Nel 2003 la Finlandia è stata l’unico paese europeo ad avere in carica contemporaneamente un presidente ed un primo ministro donne, Anneli Jaatteenmaki, leader del partito di centro che, a causa di uno scandalo, fu costretta a dimettersi dopo soli due mesi di mandato. Attualmente fra le questioni più dibattute dal parlamento finlandese quella relativa all’immigrazione ed alla poltica dei rifugiati, oltre alla necessità di consolidare i rapporti con i paesi del Baltico recentemente entrati a far parte dell’Unione Europea, in particolare l’Estonia. La Finlandia è diventata paese membro dell’Unione Europea nel 1995, come paese militarmente non allineato, consolidando in tal modo la sua posizione nel panorama politico internazionale.

Ultimi articoli

Argomenti più letti

Voli economici per la Finlandia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...