Guida alle città finlandesi

Tampere

TampereTampere nella regione di Hame, è la seconda città della Finlandia per dimensioni; stretta tra due ampi laghi, collegati tra loro dalle rapide del Tammerkoski è circondata da fitte foreste ed una splendida natura fa da scenario alla città. Tampere in passato era conosciuta come la Manchester finlandese per la presenza delle industrie tessili che nell’ottocento costituivano la sua principale attività. Il primo nucleo abitativo ha origini molto antiche e nel medioevo la città era costituita da un insieme di tenute amministrate da proprietari svedesi, mentre la zona intorno alla città era abitata da una tribù di cacciatori. La città, come la conosciamo oggi, venne fondata da Gustavo III di Svezia nel 1779. Durante la rivoluzione industriale Tampere divenne un importante centro tessile e nel 1820 un industriale scozzese, James Finlayson, vi fondò un cotonificio. La rivoluzione russa del 1917 accrebbe l’importanza della città che in seguito assunse un ruolo centrale nella guerra civile scoppiata dopo la proclamazione d’indipendenza della Finlandia.

Tampere affascina il visitatore soprattutto per gli splendidi scenari che offre la natura oltre che per la suggestiva atmosfera delle lunghe notti estive, immerse nell’inesauribile luce nordica,

La città è abbastanza piccola da essere visitata a piedi: si sviluppa lungo una via centrale nella quale si susseguono negozi, locali ed ottimi ristoranti. Al centro della città uno spettacolo unico: le rapide di Tammerkoski, che congiungono il lago più alto a quello più basso; lungo le sponde si trovano una serie di caratteristiche costruzioni in mattoni rossi, che un tempo ospitavano il vecchio cotonificio ed oggi sono stati trasformati in musei, teatri, centri culturali, ristoranti, cinema e boutique. Tampere offre al visitatore anche alcuni siti di interesse artistico e culturale il Centro Museale Vapriikki, il più importante spazio espositivo della città, allestito nell’ex stabilimento tessile Tampella; il Museo Lenin, l'unico museo permanente al mondo dedicato alla figura di Lenin. Dal punto di vista architettonico Tampere vanta la splendida Cattedrale, realizzata secondo lo stile tipico del romanticismo nazionalista finlandese e la piccola Chiesa Ortodossa.

Divertimento assicurato allo Särkänniemi, il più grande parco dei divertimenti della Finlandia, che al suo interno ospita l’acquario, un planetario, il delfinario ed una torre panoramica (Näsinneula) con ristorante girevole in cima, dalla quale si gode una vista spettacolare. Interessante anche il museo d'arte Sara Hildén, con collezioni di arte moderna finlandese ed estera. Se vi affascinano i mercatini vi consigliamo di visitare il mercato coperto di Kauppahalli, lungo la strada principale, straripante di bancarelle con prodotti locali. Infine, una vacanza in Finlandia non può dirsi tale senza una breve crociera: una delle più suggestive è quella che percorre la cosiddetta Via dei Poeti, da Tampere a Virrat. Tampere è inoltre conosciuta per i suoi ottimi ristoranti e per la sua vivace vita notturna, soprattutto durante l’estate. Nei dintorni di Tampere la vasta area palustre di Siikaneva, area protetta, popolata da alcune insolite specie di uccelli; Ruovesi, uno dei villaggi più belli della Finlandia; il Parco Nazionale di Helvetinjärvi e la cittadina di Virrat, meta ultima di alcune crociere che partono da Tampere.

Ultimi articoli

Argomenti correlati

Argomenti più letti

Voli economici per la Finlandia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...